Degenze artistiche, al via la call che porterà 4 artisti in ospedale

14 Giugno 2019

Due settimane in ospedale. Due settimane di vita e di incontri al Sant’Orsola da tradurre in un quadro, un racconto, una scultura, una performance teatrale o altro ancora. È il progetto Degenze Artistiche, che il Poliambulatorio delle Arti della Fondazione Policlinico Sant’Orsola lancerà venerdì 14 giugno con una call nazionale aperta a tutti gli artisti under 35 che resterà aperta fino al 15 luglio 2019.

 

“L’ospedale è il luogo perfetto per ragionare della vita – spiega Valerio Grutt, ideatore del progetto e coordinatore del Poliambulatorio – qui si nasce e si muore, si attraversa il viaggio della malattia, si guarisce, ci si accorge di cosa conta davvero. In questi tempi di velocità e disattenzione, avere uno spazio dove fermarsi a guardare, a riflettere, a creare, a comprendere qualcosa del mondo e di se stessi, è opportuno anzi necessario”.

 

È da questi presupposti che nasce il bando Degenze Artistiche. Quattro artisti (singoli e/o gruppi) di diversi ambiti disciplinari saranno ospitati all’interno della struttura ospedaliera per la durata complessiva di quindici giorni ciascuno. Vivendo tra medici e infermieri, affiancando volontari, prendendo parte alla vita dei reparti del Policlinico lavoreranno ad una creazione artistica, esito di una lettura personale di quanto incontrato.

 

Per partecipare alla call sarà sufficiente compilare una form accessibile dal bando allegato, presente anche su questo sito nella pagina del Poliambulatorio delle Arti. Gli autori delle proposte più interessanti saranno invitati a un colloquio per selezionare i quattro artisti cui sarà offerta l’esperienza, con un rimborso spese. Durante le settimane di permanenza al Sant’Orsola si svolgerà un incontro settimanale aperto alla città. Le opere saranno realizzate ed esposte all’interno degli spazi dell’ospedale.

➡️Call e form: Degenze artistiche 2019