Foresteria Sant’Orsola, una casa quando non si può tornare a casa

3 Novembre 2020

Elisa è entusiasta: “Per noi pendolari questo servizio è stato la svolta! Comodo, vantaggioso ed essenziale per chi si vuole fermare dopo lavoro”.  Per tutti i dipendenti del Policlinico che dal primo ottobre stanno usufruendo della Foresteria Sant’Orsola, il servizio di accoglienza offerto dalla Fondazione al personale dell’ospedale è stato comunque una bella novità.

A inizio autunno sono state infatti messe a disposizione di medici, infermieri e OSS stanze singole per permettere loro di fermarsi a dormire a Bologna quando i turni o gli imprevisti rendono difficile rientrare a dormire nella propria casa. A chi usufruisce del servizio viene chiesto un contributo di 15 euro, che permette di coprire il 50% della spesa sostenuta dalla Fondazione ed è necessario per rendere il servizio sostenibile in modo continuativo nel lungo periodo. Il resto per ora è coperto da una donazione importante che la Banca di Credito Cooperativo Felsinea ha fatto durante l’emergenza alla Fondazione Sant’Orsola.

Insieme proviamo così a “migliorare la qualità della vita di noi pendolari”, come dice Anna Paola. Tra i beneficiari c’è chi fa il pendolare da Cesena, chi da Firenze, chi da Livorno. Chi, come Francesca, addirittura da Lucca: “Sono felice di avere trovato persone gentili e molto disponibili che con impegno ci hanno messo a disposizione dei luoghi belli e confortevoli dove pernottare. Ringrazio ancora di questa bella opportunità”.

Per il mese di novembre, appena iniziato, si contano già 85 richieste, destinate ad aumentare, con lo scenario Covid che può rendere più difficoltoso lo spostamento con i trasporti pubblici.

Anche Iuri ringrazia, mettendo però in evidenza una mancanza: “Questa soluzione della Foresteria mi permette di conciliare al meglio famiglia e lavoro, senza gravare eccessivamente sul bilancio familiare.  Sono molto grato per questa possibilità di grande supporto per noi pendolari. Solo un’osservazione: magari un caffè fatto bene, invece di quello delle macchinette, la mattina alle 6, si potrebbe avere?”.

Foresteria Sant’Orsola è questo: un luogo che accoglie, dove ci sente a casa quando a casa non si riesce a tornare, dove ci si riposa, dove manca solo un buon caffè per iniziare una giornata di lavoro. Dove, soprattutto, viene spontaneo aspettarselo, e chiederlo. Come si farebbe a casa.

 

Leggi tutte le testimonianze