Foresteria Sant’Orsola

A fianco del personale sanitario, anche dopo l’emergenza: nei mesi scorsi lo avevamo promesso, e adesso proviamo a farlo, iniziando da un problema particolare ma molto sentito, legato sempre agli alloggi.

Centinaia di dipendenti abitano infatti lontano da Bologna, in qualche caso molto lontano. E per qualcuno, a volte, tornare a casa è complicato: quando c’è sciopero dei mezzi pubblici, quando si ha il turno del pomeriggio e del mattino dopo, o più semplicemente quando accade un imprevisto. In questi casi avere una casa a Bologna, dove fermarsi a dormire per una notte, potrebbe essere utile, un aiuto semplice e importante.

Per darlo a chi ne ha bisogno, quando ne ha bisogno, la Fondazione Sant’Orsola ha attivato un servizio in accordo con il Policlinico di Sant’Orsola e con l’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Bologna, attraverso il quale fornire un alloggio a coloro che ne fanno richiesta, agevolando così il rientro al lavoro e offrendo una maggiore serenità.

Il servizio è attivato al Sant’Orsola e dopo un periodo di sperimentazione è stato esteso al personale di tutti gli ospedali di Bologna. I pernottamenti potranno avvenire in due strutture, una vicina al Sant’Orsola e una di fronte al Maggiore.

Per domande o suggerimenti puoi scriverci a foresteria@fondazionesantorsola.it.

Per conoscere le modalità di pagamento e di accesso al servizio clicca qui

Se sei un dipendente del Sant’Orsola e risiedi fuori Bologna e vuoi usufruire del servizio compila il modulo per effettuare la prenotazione della Foresteria Sant’Orsola.

>> L’alloggio per sabato e domenica notte deve essere richiesto entro il venerdì

>> L’alloggio per i giorni festivi (Es: Natale, Pasqua, 25 aprile, 1 maggio, 2 giugno…) deve essere richiesto entro il giorno feriale precedente

>> Dal 1 settembre, il servizio è sospeso per i dipendenti dell’Ausl di Bologna (rimarrà attivo per i dipendenti del Sant’Orsola)