Il 2 dicembre “Bologna cena per il Sant’Orsola” per il reparto di Oncologia

21 Novembre 2021

CLICCA QUI per iscriverti e partecipare

 

La solidarietà va in tavola. Giovedì 2 dicembre torna “Bologna cena per il Sant’Orsola”, l’iniziativa di Confcommercio Ascom Bologna che coinvolgerà decine di ristoranti in tutta la provincia. Una serata benefica il cui ricavato andrà a sostegno del progetto di Fondazione Sant’Orsola per ristrutturare il reparto di Oncologia del Policlinico. Un grande evento di solidarietà, capace di far vivere la generosità di Bologna.

 

Ogni ristorante presenterà il proprio menù tradizionale, mettendo a disposizione alcuni tavoli, ed effettuerà una donazione per ogni persona che parteciperà all’iniziativa prenotandosi sul nostro sito nella pagina dedicata. Sono 455 per ora i posti a disposizione. Sarà possibile arrivare al ristorante a partire dalle ore 20.30. Per eventuali disdette è possibile scrivere a info@fondazionesantorsola.it rendendo così disponibile il proprio posto ad altri.

 

Ogni partecipante potrà decidere di far crescere ancora la solidarietà donando online al momento della prenotazione oppure presso il ristorante, al termine della cena. Il 100% delle donazioni di ristoratori e clienti andrà al progetto “Lo spazio che cura” con cui la Fondazione Sant’Orsola si impegna a rinnovare radicalmente il reparto di Oncologia del Policlinico, il principale della nostra regione.

 

La prima edizione di “Bologna cena per il Sant’Orsola” si era svolta il 10 giugno 2020, subito dopo la fine del lockdown, ed era stata dedicata alla lotta al Covid. “Con questa serata, finita l’emergenza – spiega il presidente della Fondazione Giacomo Faldella – i ristoratori di Bologna danno un messaggio forte: la nostra città non si chiude, vogliamo continuare insieme ad aver cura di chi vive un momento difficile, oggi come ieri. La solidarietà di Bologna vive ben oltre la pandemia. Ed è ulteriormente significativo che a lanciare questo messaggio sia proprio una tra le categorie colpite più pesantemente dall’emergenza”.

 

“Scendere in campo al fianco della Fondazione Sant’Orsola è per noi motivo d’orgoglio e dimostrazione del senso civico e morale del gruppo imprenditoriale della nostra città – spiega il Direttore Generale di Confcommercio Ascom Bologna Giancarlo Tonelli –. I ristoratori nostri associati hanno accolto questa iniziativa con rinnovato entusiasmo, nonostante le tante difficoltà che la categoria sta attraversando. Siamo conviti che anche i bolognesi risponderanno numerosi e mostreranno ancora una volta tutta la loro generosità”.

 

Cenando insieme, con questa iniziativa, si aiuterà concretamente chi a Bologna deve intraprendere un percorso di cura oncologica. Grazie al sostegno di tutti sarà infatti possibile consegnare alla città un reparto di degenza tutto nuovo: nuovi pavimenti, nuovi controsoffitti, nuova illuminazione, nuovi colori alle pareti. Un aiuto importante per oltre 900 pazienti che ogni anno vengono ricoverati.

 

Nel reparto rinnovato ogni paziente potrà contare su stanze con letti elettrici di ultima generazione, tende fonoassorbenti per garantire maggior privacy, bagni totalmente rinnovati, balconi trasformati in giardini d’inverno, musica grazie ad un sistema di filodiffusione, ma anche su un nuovo sistema di accoglienza e nuove stanze per i colloqui con i medici e per il supporto psicologico, per sé e per i famigliari. Un aiuto fondamentale nel percorso di cura: “Lo spazio in cui avviene la cura – spiega il primario di Oncologia Andrea Ardizzoni – fa parte della cura stessa. Ci sono studi che lo dimostrano: se un paziente oncologico è accolto in un ambiente migliore, i risultati delle terapie sono migliori”.

 

Clicca qui e vai alla pagina per prenotare e partecipare!

 

L’elenco dei primi 29 ristoranti che hanno aderito

 

Vivo Taste Lab Viale Antonio Silvani 18 Bologna
La Cesarina Via Santo Stefano 19/B Bologna
Osteria di Medicina Via Canedi, 32 Medicina
Ristorante Biagi Via Saragozza, 65 Bologna
Antica Trattoria del Reno Via del Traghetto, 5/3 Bologna
Villa San Donino Via Centese, 278 Argelato
Accademia der Cacio e Pepe Viale della Pace, 7 Zola Predosa
Pistamentuccia Via Alfredo Testoni, 2 Bologna
Pizzeria Vito Via di Monte Albano, 5 Bologna
Antica Trattoria La Grotta Via Tignano, 3 Mongardino Grotta
Buca Manzoni Via Manzoni, 6/G Bologna
Adesso Pasta Via IV Novembre, 12 Bologna
Ristorante Alice Via d’Azeglio, 65 Bologna
Trattoria La Mura Via Galletta, 9 San Lazzaro di Savena
Il Boccone del Prete Via Siepelunga, 56/4 Bologna
Ristorante Calzavecchio Via Calzavecchio, 1 Casalecchio di Reno
Ristorante Pizzeria Due Lune Via Nino Bertocchi, 1A Bologna
A casa mia Viale Pietro Pietramellara, 2 Bologna
Sartoria Gastronomica Piazza Aldrovandi, 21 Bologna
Piedra del Sol Via Goito 20, Bologna
Ristorantino da Dino Via XXV Aprile 11,  Anzola dell’Emilia
Yuzuya Via Nicolò Dall’Arca, 1/i-l
Trattoria Leonida Vicolo Alemagna 2, Bologna
Re Sole Bistrot Via San Mamolo 14/C, Bologna
Ristorante Diana Via Volturno 5, Bologna
Ristorante Pizzeria Mimì Via Pietro Mengoli 30/D, Bologna
Locanda Celestiale Via Saragozza 63/A, Bologna
Sorsi e bocconi Via Don Giovanni Minzoni 4/2ab, Bologna

 

Mission

La Fondazione Policlinico Sant’Orsola è un ente non profit nato per promuovere e sviluppare ancora di più la cura e l'assistenza garantite dal Policlinico di Bologna, un punto di riferimento nazionale e internazionale per la salute di tutti

Contatti

info@fondazionesantorsola.it
T. 349 328 4387

Sede Legale:
Via Pietro Albertoni, 15
40138 Bologna