Sebastiano Vassalli

LA CHIMERA

361 pagine

Genere: ,

LA CHIMERA

di Sebastiano Vassalli
Genere: , , 361 pagine
La Chimera. La storia narrata è quella di Antonia, una giovane cresciuta a Zardino, un paesino della Bassa. Il romanzo si colloca temporalmente tra il 1590 e il 1610 circa, anno in cui Antonia morirà bruciata sul rogo perché accusata di stregoneria. Il libro che ha vinto il premio Campiello 1990 è frutto di una ricerca storica di Sebastiano Vassalli che indaga, negli archivi e dà corpo e parola alla sventurata.
Il termine "Chimera" del titolo si riferisce al Monte Rosa così come lo si vede dalla pianura della provincia novarese, ma è anche un rimando all'omonima poesia di Dino Campana: Chimera.

Perché leggerlo?

La figura della strega ha radici molto profonde, che affondano addirittura nella preistoria, passando per l’antica Roma e per l’Alto Medioevo. Ma è solo nel XIV secolo che entra in gioco la stregoneria come reato, come minaccia per il Mondo stesso. E’ il 1326, infatti, l’anno in cui questa viene dichiarata affine all’eresia, pertanto di competenza dei frati inquisitori . Un manuale di come, cavalcando l'ignoranza, si possa nuocere .

Consigliato da Roberta

Degente presso:

oppure se non hai trovato il libro che vorresti leggere
Richiedi un libro non presente nel nostro catalogo