Jung Chang

CIGNI SELVATICI : TRE FIGLIE DELLA CINA

677 pagine

Genere: ,

CIGNI SELVATICI : TRE FIGLIE DELLA CINA

di Jung Chang
Genere: , , 677 pagine
La storia vera di tre figlie della Cina (l'autrice, sua madre, sua nonna) le cui vite e le cui sorti rispecchiano un secolo di storia cinese, un tempo di rivoluzioni, di tragedie e di speranze: dall'epoca dei signori della guerra all'occupazione giapponese e poi russa, dalla guerra civile tra i comunisti e il Kuomintang alla lunga Marcia di Mao e alla Rivoluzione Culturale. Allevata come una "Guardia rossa", Jung Chang raccoglierà infine l'eredità di dolore e di speranza di sua nonna e di sua madre, opponendosi al regime, che le deporterà i genitori in un campo di rieducazione e la esilierà ai piedi dell'Himalaya, fino all'insperata occasione di espatrio, nel 1978, verso l'Inghilterra.

Perché leggerlo?

Cigni Selvatici è un libro che racconta la storia attraverso l'autobiografia della scrittrice in tono confidenziale e colloquiale , scorrevolmente. Viene analizzata la cultura cinese prima e dopo la rivoluzione con sincerità tanto che questo libro fu messo al bando e la scrittrice si guardò bene dall'uscire dal suo esilio in Inghilterra. Un libro che fa viaggiare sia nel tempo che nel mondo. Senza spostarsi dalla scrivania.
Consigliato da Roberta

Degente presso:

oppure se non hai trovato il libro che vorresti leggere
Richiedi un libro non presente nel nostro catalogo