Leonardo Sciascia

IL CONSIGLIO D’EGITTO

168 pagine

Genere: ,

IL CONSIGLIO D’EGITTO

di Leonardo Sciascia
Genere: , , 168 pagine
Abdallah Mohamed ben Olman, ambasciatore del Marocco, si trova a Palermo nel dicembre 1782, per via di una tempesta che ha fatto naufragare la sua nave sulle coste siciliane. È questo caso fa nascere, nella mente dell’abate Vella, maltese, incaricato di mostrare all’ambasciatore le bellezze di Palermo, un disegno audacissimo: far passare il manoscritto arabo di una qualsiasi vita del profeta, conservato nell’isola, per uno sconvolgente testo politico, Il Consiglio d’Egitto, che permetterebbe l’abolizione di tutti i privilegi feudali e potrebbe perciò valere da scintilla per un complotto rivoluzionario. Cogliendo l’occasione che la sorte gli offriva, con grave ma lucido azzardo, Giuseppe Vella si fece protagonista della impostura.

Perché leggerlo?

Fra i romanzi-apologhi di Sciascia, dove lo sfondo storico della vicenda si anima fino a diventare una scena allegorica, in questo caso accenna alla storia tutta della Sicilia. Tutto in tono confidenziale e ironico. Emidio Greco ha diretto la trasposizione cinematografica per Rai Cinema del romanzo di Sciascia . Da godersi in entrambe le versioni.
Consigliato da Roberta

Degente presso:

oppure se non hai trovato il libro che vorresti leggere
Richiedi un libro non presente nel nostro catalogo