Jack London

IL RICHIAMO DELLA FORESTA

192 pagine

Genere: ,

IL RICHIAMO DELLA FORESTA

di Jack London
Genere: , , 192 pagine
La storia è ambientata nello Yukon, in Canada, negli anni novanta del 19mo secolo, durante la corsa all’oro nel Klondike, quando c’era una grande richiesta di cani da slitta, l’unico mezzo di trasporto per potersi spostare in quella regione fredda e innevata.
Il protagonista è il cane Buck, figlio di un cane figlio di San Bernardo e di una femmina di Pastore Scozzese, che vive in un ranch a Santa Clara in California, di proprietà del giudice Miller. Buck viene rapito da Manuel, uno dei giardinieri di Miller, che ha un disperato bisogno di soldi, e venduto a commercianti di cani che lavorano con addestratori di cani da slitta in Alaska. Buck viene messo in una cassa e portato a Seattle, dove è affidato a un addestratore senza scrupoli.

Perché leggerlo?

Il Richiamo della Foresta è una combinazione di allegoria, parabola e favola, i cani sono i protagonisti della storia, ma hanno tratti tipicamente umani, pensano e agiscono come gli uomini. London usa anche molti simboli e immagini, infatti, l’ambientazione stessa del romanzo è ricca di simboli, si parte dalla California, dove Buck vive all’inizio della storia, questa parte dell’America rappresenta il mondo del materialismo, per cui lo scrittore non nutre una grande simpatia, mentre il nord del continente rappresenta un mondo primitivo lontano dalla civiltà, dove la natura è ostile e bisogna lottare per sopravvivere. Un libro che parla della lotta per la sopravvivenza. Ci sono vari film tratti dal libro , l'ultimo è di Chris Sanders .
Consigliato da Roberta

Degente presso:

oppure se non hai trovato il libro che vorresti leggere
Richiedi un libro non presente nel nostro catalogo