Pupi Avati

IL SIGNOR DIAVOLO

208 pagine

Genere: ,

IL SIGNOR DIAVOLO

di Pupi Avati
Genere: , , 208 pagine
Un delitto insolito e feroce, commesso da un adolescente armato di fionda. E un movente spaventoso: la vendetta. I medici hanno detto che il suo migliore amico, Paolino Osti, è morto di malattia ma lui, Carlo, sa bene che è stato per via del sacrilegio che Paolino ha commesso contro la sua volontà. Subito dopo quella terribile mattina in chiesa, l’amico si è ammalato, e con l’ultimo respiro ha detto: Io voglio tornare. E per Carlo è diventata un’ossessione, fino alla notte più infausta. Nell’Italia del 1952, nel cattolicissimo Veneto in cui la Democrazia Cristiana domina incontrastata, un tragico caso di cronaca può trasformarsi in una catastrofe politica.

Perché leggerlo?

Un giallo nostrano immaginato nella Bassa Padana poi realizzato anche cinematograficamente quello di Pupi Avati che, nel noir ,riesce perfettamente nel suo intento di spaventare e tenere col fiato sospeso . Le nonne trattavano con deferenza e rispetto il diavolo, perchè sapevano che era subdolo e maligno e si infilava nelle intenzioni in modo strisciante e viscido. Ed è proprio in questa immaginaria storia che si capisce il perchè del vecchio detto.
Consigliato da Roberta

Degente presso:

oppure se non hai trovato il libro che vorresti leggere
Richiedi un libro non presente nel nostro catalogo