Walter Veltroni

L’ISOLA E LE ROSE

320 pagine

Genere:

L’ISOLA E LE ROSE

di Walter Veltroni
Genere: , 320 pagine
Nell'estate del 1968 tre ragazzi riminesi felicemente realizzati negli studi, tutti laureati col massimo dei voti, decidono di dare sfogo alle loro fantasie e pensano di creare un luogo dove poter permettere a tutti di esprimere il proprio estro artistico di qualsiasi genere.
Queste idee si condensano e poi si materializzano nella creazione di una piattaforma al largo di Rimini, per poter attuare il tutto c'è bisogno innanzitutto di fondi e a dare una mano decisiva alla realizzazione dell'opera sarà il padre di Giulio, uno dei protagonisti del romanzo . Il progetto fu compiuto, dopo mille peripezie e insinuazioni di ogni tipo, appena oltre il limite delle acque territoriali e la piattaforma venne battezzata " L'isola delle Rose"

Perché leggerlo?

Una speciale visione del '68 fu quello di ragazzi , che realizzarono un progetto che fu compiuto, dopo mille peripezie appena oltre il limite delle acque territoriali dell'Adriatico ,e la piattaforma venne battezzata ,"Insulo de la rozoj " per l'esattezza perché come lingua ufficiale di questo posto fu scelto l'esperanto.
Chi abitava sull'Adriatico, dell'Isola delle Rose, la gente di mare, diceva di scorgere , nei giorni limpidi un'isoletta come una palafitta in mezzo al mare, anche quando fu distrutta .
C'è anche un film e sarà visibile a breve .
Consigliato da Roberta

Degente presso:

oppure se non hai trovato il libro che vorresti leggere
Richiedi un libro non presente nel nostro catalogo