Mani in mano

3 Ottobre 2019

3 ottobre 2019

Stare con le mani in mano. Avere le mani piene solo di mani. Le tue. Le mani, qui, svolgono i seguenti compiti:

Premere pulsanti che aprono porte (tralascio l’arte di sbatterle che è un’arte che se qualcuno avesse voglia di imparare deve venire qui) scorrevoli, che ti introducono in stanze dove altre mani scrivono, toccano monitor, controllano fili, girano pazienti che guardano mani che scrivono , controllano fili, toccano monitor, girano pazienti che guardano mani che scrivono, toccano monitor, controllano fili, che girano pazienti che guardano mani che premono pulsanti che fanno scorrere porte che appena aperte fanno apparire me, che con le mani in mano osservo. Le mie mani piene solo di mani.

La tasche non bastano, i punti del braccio da grattare dopo qualche secondo finiscono, le posizioni (braccia conserte, lungo il corpo, dietro la schiena, appoggiate alla guancia, carezzanti la barba, scompiglianti i capelli, picchiettanti la coscia, intrecciate) sono limitate. Il sapone igienizzante ti fa sentire concreto ma non posso finirlo (la tentazione è fortissima).

Ai medici e agli infermieri serve veramente.

Luca Oldani

Mission

La Fondazione Policlinico Sant’Orsola è un ente non profit nato per promuovere e sviluppare ancora di più la cura e l'assistenza garantite dal Policlinico di Bologna, un punto di riferimento nazionale e internazionale per la salute di tutti

Contatti

info@fondazionesantorsola.it

Sede Legale:
Via Pietro Albertoni, 15
40138 Bologna