Lo spazio che cura

Insieme vogliamo dare maggiori possibilità di combattere il tumore e un ambiente di cura più sereno a tutti i pazienti dell’Oncologia medica Sant’Orsola.

A fianco dell’Oncologia più grande dell’Emilia-Romagna

Il reparto diretto dal professor Andrea Ardizzoni ricovera ogni anno oltre 900 degenti e cura 1.800 pazienti in day hospital con le terapie antitumorali (chemioterapia, immunoterapia, terapie a bersaglio molecolare).

Sono ben 110 gli studi clinici realizzati in 5 anni: strade di cura non ancora disponibili in altre ospedali, aperte per i pazienti del Sant’Orsola.

Grazie all’impegno e alle competenze di medici e operatori sanitari, il reparto ha conosciuto un grande sviluppo e oggi richiede adeguamenti per compiere ulteriori passi avanti.

“Lo spazio che cura”

Il primo intervento ha riguardato il Day service e Day hospital. Grazie alla scelta del Consorzio dei commercianti di via D’Azeglio di destinare tutti gli introiti dell’asta delle luminarie di Lucio Dalla (2 luglio 2019) al progetto della Fondazione Sant’Orsola è stato possibile progettarlo e realizzarlo tra l’autunno 2019 e il febbraio 2020.

Sono stati fatti investimenti per le dotazioni strumentali e l’accoglienza, con l’acquisto di 12 poltrone di ultima generazione per le terapie e la realizzazione di una nuova sala d’attesa per i famigliari e i pazienti che ogni giorno frequentano il quarto piano del padiglione Albertoni e di un soggiorno con libreria, tv e angolo tablet per chi durante le terapia può uscire dalla stanza e i propri familiari.

Grazie alle donazioni raccolte la Fondazione Sant’Orsola ha finanziato anche l’acquisto di mobili, comodini ed arredi per le sale della terapia, lungo il corridoio una nuova illuminazione a led, un nuovo corrimano e nuove ante per gli armadi e la nuova verniciatura di tutte le pareti. Non solo: interverremo sui balconi della sala d’attesa e delle cinque sale di terapia, per immergere nel verde il reparto.

Gli interventi della Fondazione si innestano su lavori programmati dal Policlinico per rifare gli impianti di condizionamento, dei gas medicali ed elettrici, che grazie anche allo stimolo della Fondazione si sono ampliati al rifacimento di tutti i pavimenti e di tutti i bagni. Oggi è davvero un reparto tutto nuovo. Un luogo di cura adeguato al livello di cura che viene assicurato dai medici e dagli infermieri della più grande Oncologia medica dell’Emilia-Romagna.

La prossima sfida sarà realizzare una ristrutturazione analoga nel reparto di degenza, al V piano sempre del padiglione 2, continuando a sostenere l’attività di ricerca realizzata dal reparto.

 

Sostieni anche tu “Lo spazio che cura”. Grazie per la tua generosità!

 

Leggi le notizie sul progetto

12 settembre 2020 – Oncologia, la Fondazione regala alla città un nuovo Day hospital

1 febbraio 2020 – In dirittura d’arrivo i lavori per il day hospital oncologico

21 dicembre 2019 – Lo spazio che cura, prende forma il nuovo day hospital oncologico

4 luglio 2019 – Asta luminarie, 236mila euro per “Lo spazio che cura”

3 giugno 2019 – Le luminarie di Dalla all’asta per la Fondazione Sant’Orsola

 

12 settembre 2000 – Inaugurazione Day service e Day hospital