Riparte il progetto “Seguimi” per una radioterapia più sicura ed efficace

31 Luglio 2020

Facciamo ripartire insieme il progetto “Seguimi”! Obiettivo: portare al Sant’Orsola entro la fine dell’anno un lettino digitale super innovativo capace di rendere più sicura ed efficace la radioterapia, soprattutto per i pazienti pediatrici e per chi soffre di forme particolarmente aggressive di leucemia. Abbinato all’acceleratore già presente al Policlinico, costituirà una combinazione unica al mondo.

 

Perché è urgente portare a Bologna questa tecnologia? Ce lo spiega Lidia Strigari, direttore dell’Unità operativa di Fisica medica.

 

“Immaginate com’è difficile per un bambino riposizionarsi ogni volta per il trattamento e stare immobile durante una seduta di radioterapia. Una volta posizionato con precisione e sdraiato su un lettino tradizionale non dovrebbe muoversi, perché il fascio di radiazioni colpisca solo le cellule malate e non intacchi quelle sane, con effetti collaterali di cui potrebbe soffrire le conseguenze per tutta la vita. Con il lettino digitale potremmo risolvere questo problema e garantire ai nostri piccoli pazienti oncologici cure più sicure ed efficaci”.

 

La campagna era stata attivata prima dell’emergenza Covid. Con le prime donazioni siamo arrivati a 40mila euro: un primo passo importante, ma ora è necessario il contributo di tutti! Per portare il lettino digitale al Sant’Orsola servono altri 216.000 euro e vogliamo riuscirci entro la fine dell’anno!

 

Per saperne di più vai alla pagina del progetto Seguimi

 

Per contribuire anche tu puoi donare:

– online con carta di credito da questa pagina del nostro sito;

– con bonifico IBAN: IT72I0847236760000000101617 – causale: Progetto Seguimi

– su conto corrente postale n. 001047864747 – causale: Progetto Seguimi