Anche il ‘re di San Giovanni’ aiuta la Fondazione Sant’Orsola

27 Maggio 2019

Entrava nei negozi, andava a teatro (sul palcoscenico, non in platea), saliva sui taxi. Aveva una poltrona tutta sua in Consiglio comunale, a fianco del sindaco. Era un gatto, ma non era solo un gatto. Era Gino, il ‘re’ di San Giovanni in Persiceto. Lo raccontano le autrici del libro in cui vivono le sue peripezie, che hanno deciso di devolvere il proprio compenso alla Fondazione Sant’Orsola e ad alcune associazioni locali.

Per scelta delle autrici, parte del ricavato andrà così al progetto “Guarda come cresco”, in fase di elaborazione, dedicato ai bambini che nascono con la trisomia 21 e alle loro famiglie. È possibile prenotare il volume, in uscita l’8 giugno, all’indirizzo https://p-xp.it/0xzu07 oppure acquistarlo direttamente presso lo stand della Fondazione, sempre l’8 giugno, durante la festa “Le Stelle di Sant’Orsola”.