Da ‘Re Gino’ altri 2mila euro per Guarda come cresco

10 Gennaio 2020

Altri 2.000 euro da Re Gino per il progetto Guarda come cresco. Come preannunciato le due autrici del libro dedicato alle peripezie del gatto più famoso di San Giovanni in Persiceto hanno donato i compensi alla Fondazione. Una donazione che si aggiunge a quella di 1.100 euro provenienti da ciò che era rimasto dei fondi raccolti per realizzare nella piazza principale una statua al gatto.

 

“Siamo davvero felici – raccontano Raffaella Scagliarini e Arnalda Parmeggiani – di contribuire a questo progetto, e quasi incredule nel constatare quanto la presenza di un gatto ‘mattatore’ sia stata capace di realizzare. In vita e ancor più oggi è riuscito a unire persone di diversa levatura culturale e sociale, creando empatia, facendoci sentire tutti una grande famiglia”.

 

Il Re Gino, le cui vicende raccontate sul gruppo Facebook “Gino for President” da Raffaella Scagliarini e Arnalda Parmeggiani, lo hanno reso talmente amato e conosciuto da far sì che dopo la sua scomparsa,  nella Piazza del Popolo, gli sia stata dedicata una statua in bronzo opera dello scultore Claudio Nicoli e che su di lui sia stato scritto appunto il libro “Alla Corte di Re Gino”.