“più forti INSIEME” – Al via i voucher per il personale in prima linea

11 Marzo 2020

A meno di due giorni dall’inizio della campagna di raccolta fondi “più forti INSIEME”, la Fondazione Sant’Orsola lancia il primo progetto a favore del personale del Policlinico di Sant’Orsola e dell’Ausl di Bologna per sostenere chi, a causa della chiusura delle scuole, per continuare a venire al lavoro si è visto costretto a ricorrere ai servizi di una babysitter e per aiutare nella gestione domestica chi è in difficoltà per i ritmi di lavoro imposti dall’emergenza.

 

“È fondamentale investire sulle terapie intensive e i dispositivi, ma ancor più – spiega il presidente della Fondazione Giacomo Faldella – sostenere le persone che devono far funzionare tutto ciò. Per questo abbiamo deciso, come primo gesto, di far sentire loro la gratitudine e il sostegno di tutta la città, che sta rispondendo alla raccolta fondi con grande generosità, iniziando a mettere a disposizione servizi che rendano più sostenibile il peso che devono portare, rimanendo in prima linea per tutti noi”.

 

Per accedere ai servizi, lanciati rispondendo alla sollecitazione delle due Aziende sanitarie, è necessario registrarsi attraverso un modulo online entro le ore 18 di giovedì 12 marzo. Per chi non riuscisse entro tale termine si aprirà una seconda finestra per accedere che rimarrà aperta dalle ore 8 di lunedì 16 marzo alle ore 18 di mercoledì 18 marzo. I dati sono necessari per essere registrati e quindi riconosciuti dalla piattaforma che gestirà l’erogazione di questi e ulteriori servizi e aiuti.

 

Per chi è interessato al servizio babysitter saranno aperte due possibilità: si potrà utilizzare un voucher per avere gratuitamente il servizio da una professionista accreditata dalla piattaforma oppure, per chi ha già una babysitter, si potrà richiedere il rimborso delle spese sostenute (anche in modo retroattivo, dalla chiusura delle scuole) caricando sulla piattaforma la documentazione richiesta.

 

Per il servizio di sostegno alla gestione della casa (pulire ambienti, stirare vestiti…) si potrà analogamente utilizzare il voucher a disposizione attivando gratuitamente la collaborazione di una colf accreditata dalla piattaforma stessa. Per entrambi i servizi non esiste un limite di utilizzo stabilito a priori, ma ognuno avrà a disposizione un tetto di spesa che potrà modulare come meglio ritiene opportuno in base alle proprie esigenze tra questi servizi ed altri che saranno attivati nei prossimi giorni.

 

Aiutaci a continuare: clicca qui per fare anche tu una donazione e sostenere “più forti INSIEME”. Con l’aiuto di tanti potremo riuscire a fare sempre di più per i nostri ospedale e il personale in prima linea per tutti noi. Grazie di cuore!