più forti INSIEME

La Fondazione Sant’Orsola ha attivato una raccolta fondi a sostegno degli ospedali di Bologna e degli operatori sanitari che nell’emergenza Coronavirus ogni giorno si prendono cura di tutti coloro che ne hanno necessità.

I primi progetti, già attivati, sono finalizzati a dare servizi  che aiutino concretamente medici, infermieri e operatori che lavorano in prima linea per difendere la salute di tutti.

“Chi porta più di ogni altro il peso di questa emergenza – spiega il presidente della Fondazione Giacomo Faldella – è il personale di un sistema sanitario pubblico che sta dando in ogni ospedale del nostro Paese una straordinaria prova di sé. Vogliamo dare a tutti la possibilità di manifestare la gratitudine, la stima e il sostegno”.

I fondi raccolti permetteranno di intervenire prontamente, in accordo con le Aziende sanitarie, anche a sostegno delle strutture e delle terapie intensive.

“Una iniziativa importante quella della Fondazione Sant’Orsola che sposiamo pienamente –  commenta Chiara Gibertoni direttore generale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Bologna – e che contribuirà a farci uscire da questa prova ancora più forti grazie anche al rinnovato legame tra la città e i suoi ospedali.”

Per sostenere gli ospedali di Bologna e i medici, gli infermieri, gli operatori socio sanitari e i tecnici quotidianamente al lavoro, ognuno può donare:

  • online su www.fondazionesantorsola.it cliccando su Dona Ora e selezionando “più forti INSIEME”
  • bonifico IBAN: IT72I0847236760000000101617; causale: ‘più forti INSIEME’ (attenzione nell’IBAN a non confondere la lettera “i” maiuscola con il numero “1”: l’IBAN inizia con Imola Torino 72 Imola)
  • conto corrente postale n. 001047864747; causale: Fondo ‘più forti INSIEME’, indicando anche nome, cognome e indirizzo

 

Promuovi anche tu la campagna

Clicca qui per scaricare e diffondere via mail o stampato il volantino più forti INSIEME

 

“più forti INSIEME” – Che cosa stiamo facendo grazie alle donazioni ricevute

Grazie alle donazioni arrivate in questi giorni abbiamo avviato i primi progetti a sostegno del personale sanitario (clicca qui per saperne di più) degli ospedali di Bologna e ci stiamo preparando ad acquistare dispositivi ed attrezzature in base alle necessità del Policlinico (a breve tutti gli aggiornamenti)

 

 

“più forti INSIEME” – Le notizie

 

“più forti INSIEME” – La rassegna stampa

 

– – –

We support those at the forefront of the Coronavirus emergency

The Fondazione Sant’Orsola ONLUS, in agreement with the Policlinico, has activated a fundraising campaign in support of the hospitals in Bologna and of the health workers who in the Coronavirus emergency take care of all those who need it every day, to whom they can be directed all donations from citizens, businesses and other entities.

 

The investments necessary to activate new intensive care places are currently covered by Protezione Civile funds. For this reason, the first projects will be aimed at providing services (such as babysitting bonuses or home shopping vouchers) that will concretely help doctors, nurses and operators who work on the front line to defend everyone’s health.

 

“Whoever bears more than any other the weight of this emergency – explains the president of the Fondazione Giacomo Faldella – is the staff of a public health system that is giving every hospital in our country an extraordinary test of itself. We want to give everyone the opportunity to express gratitude, esteem and support. ”

 

If the evolution of the situation makes it necessary, the funds raised will allow to intervene promptly, in agreement with the healthcare companies, also in support of the facilities and intensive care. On the website of the Fondazione Sant’Orsola (www.fondazionesantorsola.it) the donations arrived and the way in which resources will be spent will be updated daily.

 

“An important initiative that of the Fondazione Sant’Orsola that we fully marry – comments Chiara Gibertoni general director of the Ospedale Universitario of Bologna – and which will help to get us out of this test even stronger thanks also to the renewed link between the city and its hospitals . ”

 

The projects will aim to cope together with the emergency, but also to permanently improve the conditions in which doctors, nurses, health workers and technicians take care of all of us every day.

 

“We want to tell them – concludes President Faldella – that today’s gratitude will not go out. If many times we have taken the value of their work for granted, we don’t want it to be like this anymore. ”

 

To support the Bologna hospitals and doctors, nurses, social and health workers and technicians at work on a daily basis, everyone can donate:

online on www.fondazionesantorsola.it by clicking on Dona ora (Donate Now) and selecting “più forti INSIEME (stronger TOGETHER), complete the form: select how much you want to donate; write your name, surname, address; select donation with card or paypal; confirm the donation by clicking on SEND. 

IBAN transfer: IT72I0847236760000000101617; reason: Fund ‘stronger TOGETHER’, also indicating name, surname and address
PLEASE NOTE

Be careful in IBAN not to confuse the capital letter “i” with the number “1”: the IBAN starts with Inside Together 72 Inside

You too can promote the campaign